Rivista per le Medical Humanities

La Fondazione Sasso Corbaro è nata nel 2000 per iniziativa di medici, imprenditori e studiosi ed è cresciuta e continua a crescere grazie all'appoggio delle autorità del Cantone Ticino. È stata la prima fondazione svizzera a dedicarsi alla promozione delle Medical Humanities e dell'etica clinica. Scopo della Fondazione Sasso Corbaro, perseguito grazie alle attività del suo Osservatorio per la Formazione e la Ricerca in Etica e Medical Humanities (OFREM) è promuovere la formazione, la ricerca, la documentazione, le pubblicazioni e le attività culturali attinenti alle Medical Humanities (umanesimo clinico), all'etica e ai diritti umani. Le Medical Humanities rispondono alla volontà di introdurre nell'ambito della cura due componenti essenziali, senza le quali la pratica terapeutica rischia di ridursi a un arido intervento tecnico: in primo luogo, i criteri etici che devono opportunamente orientare le decisioni nei casi più problematici; in secondo luogo, la necessaria sensibilità verso la dignità del paziente, nel rispetto della sua sofferenza somatica e psichica. Emerge così, da una riflessione aperta e transdisciplinare, una visione della medicina che si potrebbe definire un "umanesimo clinico": in quest'ottica le Medical Humanities si applicano sia alla prassi terapeutica quotidiana, sia a questioni generali d'ordine etico quali, ad esempio, la valutazione dell'impatto delle condizioni socio-economiche nell'ambito dei trapianti e delle biotecnologie.

Sul sito www.sasso-corbaro.ch la Fondazione presenta il proprio statuto, i propri obiettivi, le attività svolte e in corso di realizzazione.

Consiglio di fondazione

Philippe Tron-Lozai
Economista, già dirigente di banca

Vicepresidente

Graziano Martignoni
Psichiatra e psicoterapeuta FMH,
professore al Dipartimento di Scienze
dell'Osservatorio per le
Medical Humanities della SUPSI

Tesoriere

Aramis Andreazzi
Tesoriere

Relazioni istituzionali

Roberto Malacrida
Già primario di Medicina Intensiva e professore
di Etica alle Università di Ginevra e di Friborgo,
membro della Commissione Nazionale di Etica,
direttore della rivista per le Medical Humanities

Membri

Lina Bertola
Filosofa
Marco Borghi
Professore ordinario di Diritto costituzionale
alle Università di Friborgo e Lugano
Piero Martinoli
Già presidente dell'Università della Svizzera Italiana
Roberta Wullschleger
Filosofa
Sara Rubinelli
Professore di Comunicazione sanitaria
nel Dipartimento di Scienze e Politiche
della Salute all'Università di Lucerna
Sergio Garassini
Imprenditore

Comitato esecutivo

Philippe Tron-Lozai
Aramis Andreazzi
Roberto Malacrida

Comitato scientifico

Roberto Malacrida
Emiliano Albanese
Graziano Ruggieri
Sara Rubinelli
Alessandro Blasimme
Sara Rubinelli
Samia Hurst
Bernardino Fantini

Direttrice operativa

Martina Malacrida Nembrini
Aramis Andreazzi
Storica del cinema

Collaboratori

Sheila Bernardi
Guenda Bernegger
Valentina Di Bernardo
Valentina Fontana
Anaïs Martignoni
Federica Merlo
Ananda Scepka
top