Rivista per le Medical Humanities

«Il tema della nascita deve essere oggetto di continua riflessione da parte di chi ha l'onore, ma anche la responsabilità, di accompagnare e accogliere chi affronta questo nuovo inizio. Responsabilità nel senso di abilità a rispondere, abilità nel trovare la risposta più adeguata alla domanda che bisognerebbe porsi ogniqualvolta ci si trova ad accompagnare una donna partoriente: qual è la cosa più giusta che possiamo fare affinché questo inizio sia il migliore possibile per entrambi i protagonisti dell'evento, madre e figlio?»

top